Come arredare la camera da letto. I segreti per l’abbinamento colori giusto.

Camere da letto moderne e classiche, complete di comò, comodini, settimanali, letti armadi. Ogni camera può essere personalizzata secondo le proprie esigenze, gli armadi si dividono tra armadi ad ante battenti e armadi ad ante scorrevoli disponibili in varie misure e con diversi accessori interni. Quando si arreda la propria stanza gli arredi comò, comodini, settimanali, letti armadi cambiano a seconda della tipologia e della grandezza dell’abitazione.Ma la cosa più difficile forse è scegliere l’abbinamento dei colori.

Scegliere i colori per la camera da letto

    Vi sono pezzi d’arredo insostituibili, soprattutto in una prima casa: tra questi vi è protagonista il 

letto.
Per la sua importanza, questo elemento di arredo va scelto con calma, perché decisivo per garantire un riposo con un sonno tranquillo e confortevole. per una 

casa moderna e grintosa meglio optare per un letto dalle forme accattivanti e integrare la soluzione con un 

materasso 

adatto tra le proposte di: molle, molle insacchettate, memory, lattice o quanto la tendenza propone.  

L’utilizzo dei colori

Ad ogni stagione, proprio come accade nel settore della moda, variano i colori di tendenza dell’arredamento.
Se prendiamo ad esempio il colore dell’autunno consente di realizzare un ambiente solido e rilassante: molto apprezzati sono quelli caldi.  

Donare calore grazie ai colori caldi

Si può giocare con colori come il bordeaux o l’ocra per il rivestimento delle poltrone, per il copriletto o per le tende, oppure per un tappeto da posizionare ai piedi del letto per sottolinearne 

l’importanza.
Il tortora si può usare con ottimi risultati anche nella camera da letto sotto forma di accessori d’arredo o di cuscini e copriletti, oppure per smorzare complementi e accessori di colori più vivaci. Infatti è un colore che favorisce il riposo e la 

concentrazione, consente di eliminare le energie negative e di recuperare le forze.
I più audaci non disdegnano il rosso che porta con se passione ma anche aggressività.  

 

La tranquillità dei toni del blu

Le stesse destinazioni d’uso può avere anche il l’indaco, tonalità rilassante della gamma degli azzurri.
Molto utilizzato già nella zona giorno per divani e poltrone visto che favorisce la socialità e la 

convivialità.
L’autunno 2018 però approva i toni del blu nelle sue declinazioni più chiare anche per la camera da letto, finendo di proporre questa soluzione soltanto negli ambienti per ragazzi e bambini.
I risultati sono al tempo stesso eleganti e informali, equilibrati e rilassanti.  

I colori di tendenza

Altri colori di tendenza per l’autunno sono il viola, il prugna e il verde: il primo, molto allegro, consente di mettere al bando la malinconia, la tristezza e la noia. Tinta solare e carica, comunica 

energie positive e socialità all’ambiente e alle persone che vi si trovano.
Invece il verde è un colore neutro, rilassante e che consente di eliminare i sentimenti negativi. Tuttavia è declinato in tante nuance diverse, così è possibile ottenere risultati differenti combinandole tra loro.
Va da se che la raffinatezza e il gusto personali sono sopra ogni moda e tendenza.