Casette in legno da giardino: istruzioni per l’uso

Sfruttare il più possibile in giardino durante la bella stagione è possibile grazie a diversi complementi d’arredo per esterni, tra i cui le casette da giardino realizzate in legno. Molto amate dai bambini, possiedono vari utilizzi, ma vi sono una serie di passaggi per installarle e adoperarle al meglio. Vediamo quali.


Il giardino è uno degli spazi più amati quando arriva la primavera e soprattutto l’estate. Ottimo per godersi il sole durante il giorno, ideale per organizzare una cena in compagnia all’aria aperta di sera, ma anche per far giocare i bambini in totale sicurezza. Gli elementi più classici e tradizionali utilizzati per arredare il giardino sono, senza dubbio, l’ombrellone, il gazebo, sdraio per abbronzarsi, salottini dove poter chiacchierare con gli amici e, se lo spazio lo permette, una piscina nella quale rinfrescarsi durante le calde e afose giornate. Tuttavia, un altro complemento d’arredo al quale spesso non si pensa sono le 

casette da giardino in legno. Infatti, le casette da giardino regalano un tocco di stile e originalità all’ambiente esterno; inoltre vengono realizzate con una copertura impermeabile che protegge dai raggi del sole e dalla pioggia.

Tanti usi della casetta in legno

Le casette in legno da giardino sono multifunzionali infatti, in base alle loro dimensioni, possono venir adoperate per vari scopi. Troviamo la semplice 

casetta per bambini con tetto, finestre e porta, arredabile all’interno seguendo la loro fantasia. Una casetta in legno di abete per farli giocare in sicurezza. Altro esempio sono le casette che fungono da secondo soggiorno. Sono infatti dotate di ampie vetrate per potersi godere il tempo libero nella quiete del proprio giardino, doppia porta e serrature incluse. Uno spazio esterno dove poter accogliere gli ospiti se arredato con divano, poltrone e tavolino oppure i vostri clienti nel caso lo si adibisse a ufficio di lavoro o studio da casa.  Infine, troviamo l’utilizzo più classico di una casetta in legno: il 

ricovero per gli attrezzi da giardino o la legna. In questo caso, le dimensioni possono variare da un complemento più ristretto come un semplice armadio in legno a una casetta più ampia che può fungere perfettamente anche da garage.

Istruzioni per l’uso

A prescindere da quale sia l’utilizzo della casetta in legno, vi sono una serie di passaggi da eseguire riguardanti la burocrazia, l’installazione, la sicurezza e manutenzione al fine di essere in regola e potervi godere completamente la vostra casetta da giardino.

BUROCRAZIA

L’installazione di una casetta comporta la richiesta alle autorità comunali. Deve essere quindi onere e cura dell’acquirente far eseguire da un tecnico abilitato le richieste, le autorizzazioni, i permessi e gli assensi delle autorità amministrative necessari secondo le norme vigenti.

INSTALLAZIONE

La casetta deve essere installata su una base stabile e indeformabile, in un luogo sopraelevato, che permetta il drenaggio dell’acqua piovana. Al riparo dagli spruzzi dell’eventuale impianto di irrigazione. A dovuta distanza di siepi verdi che impediscano la naturale traspirazione del legno.
Normalmente la casetta viene consegnata con un mezzo pesante; se l’imballo è integro la casetta può rimanere all’esterno qualche giorno (massimo una settimana), a condizione che sia poggiata su una base perfettamente in piano.
Prima di iniziare il montaggio, leggere attentamente le istruzioni di montaggio, contare tutti i pezzi avvalendosi della check-list*, controllare che non vi siano pezzi rotti o difettosi che potrebbero precludere il corretto montaggio della casetta.
Per garantire lunga vita alla vostra casetta è consigliabile, prima di iniziare il montaggio, applicare una mano di impregnante (trasparente o molto chiaro) su tutte le tavole e i listelli che la compongono.

SICUREZZA

Si raccomanda di eseguire il montaggio adottando sempre i dispositivi di protezione individuali; scarpe, guanti, occhiali protettivi e utilizzare con prudenza gli elettroutensili, scale e tutti gli attrezzi da lavoro necessari. Particolare attenzione è da prestare ai bambini che vanno tenuti lontani dalla zona di lavoro, fino a montaggio completato. 

MANUTENZIONE

Per proteggere e prolungare la vita della casetta in legno è necessaria una corretta manutenzione. Si raccomanda di effettuare un trattamento con impregnante cerato per esterni, scegliendo la tonalità desiderata tra la gamma di colori proposti. Il trattamento andrà ripetuto ogni qualvolta il colore perda di tonalità e brillantezza. Controllare periodicamente la stabilità della casetta, il serraggio delle viti e il corretto funzionamento della porta e della finestra.

PRECAUZIONI

Chiudere sempre la porta dopo il suo utilizzo. Non inserire mai oggetti incandescenti come barbecue ancora caldi o con braci accese.

IMPERMEABILIZZAZIONE

La casetta è fornita di cartonfeltro bitumato che se montato correttamente, garantisce una durata di circa due/tre anni, conviene quindi acquistare e impermeabilizzare la casetta con una copertura di lunga durata come tegole bituminose, onduline, guaina ardesiata ecc. *

Levante shop vieni a scopreire quale sara’ la tua casetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *